La pappa dolce

La pappa dolce - Una pentola magica ricopre un'intera città di pappa dolce

C'era una volta una povera fanciulla che viveva sola con sua madre; le due però non avevano più nulla da mangiare. Allora la fanciulla andò nel bosco per mendicare un po' di cibo. Qui incontrò una vecchia che le regalò un pentolino. Doveva dirgli: "Cuoci la pappa, pentolino!" e il pentolino iniziava a cuocere una buona pappa dolce di miglio. E quando diceva: "Fermati, pentolino!", questo smetteva. Da quel momento in poi alla fanciulla e alla madre andò meglio: non dovevano più andare a letto affamate e potevano mangiare così tanta pappa dolce quanta ne volessero.

Un giorno la bambina era uscita e sua madre cominciava ad aver fame. Quindi ordinò al pentolino di cuocere della pappa dolce e ne mangiò a sazietà. Quando volle fermare il pentolino, però si rese conto di aver dimenticato cosa dire. E così il pentolino continuò a cucinare. La pappa traboccò e riempì l'intera casa e poi tutta la strada, e un'altra strada ancora, finché tutta la città era ricoperta. Come se volesse saziare tutto il mondo.

Infine, quando non restava che una sola casa intatta, finalmente la fanciulla tornò a casa e disse veloce: "Fermati, pentolino!" Ed ecco che questo smise subito di cuocere. E chi volle tornare in città, dovette farsi strada mangiando.